SHARE

E’ stata inaugurata a Nettuno, all’interno dell’Isituto Comprensivo IV “G. da Sangallo”, la nuova e innovativa biblioteca interamente dedicata alla lingua francese. Si chiama “Bibliothèque de Langue Francaise” ed è stata donata da Adriana Zampa. A volerla a Nettuno è stata la professoressa Nicoletta Scalera, docente ovviamente di lingua francese.

Il corpo centrale della prestigiosa collezione é la narrativa: dalle pièces di Plauto, Cicerone e Virgilio a quelle di Molière, da Corneille e Racine al Marquis de Sade, da Stendhal a Hugo, a Jules Verne. Il Novecento, poi, è ampiamente rappresentato, con Camus, Sartre, Benjamin, Valéry, Bréton, Yourcenar, fino alla letteratura contemporanea di Weber, Nothomb, Lévy, ma anche autori stranieri tradotti come Roberto Saviano, Dan Brown, Nora Roberts, Danielle Steel e molti altri. Non mancano Cd musicali e film in lingua francese.
Adatta ad ogni livello di competenza linguistica, essa comprende anche saggistica, articoli di giornale e manuali. Davvero tante le offerte che possono essere trovate all’interno della biblioteca, da un’edizione prestigiosa ed enciclopedica in cinque volumi del dizionario monolingua francese di Paul-Emile Littré, a riviste monografiche illustrate che hanno per tema vari aspetti della vita quotidiana (cucina, nutrizione, salute, giardinaggio, découpage, pittura e decorazione, turismo, avventura, sport, astronomia, ecc.). Da riviste su temi di analisi letteraria, sociologica, pedagogica, psicologica e anche economico-finanziaria, alle leggende e alle fiabe francesi. Dalle poesie alle inchieste giornalistiche, dalle grandi monografie storiche su argomenti come il colonialismo fino a quelle sui grandi personaggi come Napoleone, De Gaulle, Stalin, Churchill.

La collezione, che sarà ulteriormente arricchita con nuovi arrivi, è il polo più importante tra Roma e Latina per quanto riguarda la letteratura francofona. E’ pertanto un privilegio per la scuola e per la città di Nettuno ospitarla su questo territorio.