SHARE

Prosegue l’occupazione della sala consiliare del comune di Nettuno, iniziata in seguito al consiglio di lunedì 19 dicembre per protestare contro la chiusura dell’anagrafe di Tre Cancelli. Non solo. Oggi sono apparsi fuori al comune alcuni striscioni di protesta, che polemizzano contro il sindaco Angelo Casto e l’amministrazione 5 Stelle in generale. Ad affiggerli, chiaramente, i consiglieri d’opposizione Claudio Dell’Uomo, Fabrizio Tomei, Lorenza Alessandrini e Genesio D’Angeli. I consiglieri continueranno con l’occupazione anche durante le feste di Natale, tutto per difendere l’ufficio anagrafe di Tre Cancelli che, come ormai è noto a tutti, è stato chiuso dall’amministrazione grillina per razionalizzare il personale.

Sui manifesti allestiti fuori al comune si legge “Grazie Casto” e ancora “Il Regalo di Natale a 5 Stelle, chiusura anagrafe periferie”.
L’affissione di questi manifesti indica che la protesta è destinata a non concludersi in breve tempo.

Ⓒ RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Lascia un commento