Regione, Valeriani: “Con scuola 3D superiamo il digital divide”

Regione, Valeriani: “Con scuola 3D superiamo il digital divide”

293
0
SHARE

Il progetto prevede anche un piano di formazione mirato rivolto sia ai docenti che agli studenti

La Regione porta in tutte le scuole la moderna tecnologia per dare un’opportunità agli studenti al di là della condizione familiare o del luogo geografico in cui vivono. Oltre 6000 tablet, stampanti 3D e scanner 3D per ogni scuola superiore di secondo grado del Lazio. Il progetto prevede anche un piano di formazione mirato rivolto sia ai docenti che agli studenti e una piattaforma web per creare una rete digitale tra gli Istituti.

“Tablet, stampanti e scanner in 3D per superare il digital divide negli istituti superiori del Lazio: la Regione ha avviato il progetto Scuola 3D per fornire strumenti e tecnologie innovative a 250 istituti con l’obiettivo di favorire la formazione di competenze digitali. Si tratta del primo progetto in Italia di sostegno e sviluppo tecnologico, un investimento concreto sulla scuola pubblica per migliorare le dotazioni informatiche e offrire nuove opportunità agli studenti” dichiara Massimiliano Valeriani, capogruppo regionale del PD.

Un milione di euro è stato inoltre investito per dotare gli istituti superiori delle attrezzature sportive necessarie a favorire la pratica delle diverse discipline: è questo l’obiettivo del progetto “Scuola di Squadra” per sostenere l’acquisto dei materiali utili allo svolgimento delle varie attività sportive.

“Sono stati coinvolti 270 istituti nel Lazio, che hanno indicato le dotazioni di cui hanno bisogno per la propria palestra e la Regione si è fatta carico di fornire le attrezzature in questo anno scolastico. Un contributo importante – aggiunge Valeriani – per rispondere alle esigenze delle scuole e favorire la pratica di discipline sportive tra gli studenti”.

Ⓒ RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Lascia un commento