SHARE

Le indagini condotte dalla Polizia Stradale di Aprilia hanno portato all’arresto per concorso in ricettazione e riciclaggio di due uomini italiani

Sono stati arrestati e condotti nel carcere di Velletri i due uomini, uno di Benevento l’altro di Terracina, che sabato mattina sono stati fermati dalla polizia stradale di Aprilia con l’accusa di concorso in ricettazione e riciclaggio. Le indagini degli agenti sono cominciate sabato, dopo la segnalazione del furto di un camion, verificatosi la notte prima a Cisterna. Grazie al segnale Gps del veicolo la polizia stradale ha scoperto che l’ultima posizione del furgone era stata registrata ad Anzio, in via della Spadellata. Arrivati sul posto, gli agenti hanno notato un capannone in stato di totale abbandono. Al suo interno la polizia ha trovato il camion, rubato la notte prima ed altri tre autocarri, rubati nel mese di settembre ad Ancona, pronti per essere smontati e rivenduti. Nel capannone anche un uomo di nazionalità indiana, lasciato a vigilare sui veicoli rubati. Poco dopo sul posto sono giunti anche i due uomini, poi arrestati, e con addosso le chiavi non solo del capannone, ma anche dei veicoli, ed una donna. il cittadino indiano e la donna, anche lei italiana, sono stati denunciati a piede libero, mentre gli altri due uomini sono stati condotti nel carcere di Velletri con l’accusa di concorso in ricettazione e riciclaggio.

Ⓒ RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Lascia un commento