Home Cronaca Anzio e Nettuno, i centri di accoglienza si mobilitano per i terremotati

Anzio e Nettuno, i centri di accoglienza si mobilitano per i terremotati

2425
0
SHARE

Dopo il terremoto che ieri ha provocato morte e distruzione ad Amatrice, alcuni centri di accoglienza di Anzio e Nettuno si sono mobilitati per aiutare i terremotati. Il centro che si trova in via Sele di Nettuno gestito dalla cooperativa sociale “Tre Fontane”  ha già pronto un primo carico di coperte, pigiami e generi alimentari in partenza nel primo pomeriggio. Anche quelli di via Portofino e via dell’Armellino ad Anzio, si stanno mobilitando per raccogliere beni di prima necessità come cibo a lunga conservazione (sale, zucchero, tonno, fagioli, carne in scatola, latte, biscotti, fette biscottate, pasta, marmellata, caffe, ecc); prodotti per l’igiene personale (carta igienica, sapone, assorbenti, tovaglioli, shampoo, bagnoschiuma, accappatoi, asciugamani, dentifrici, spazzolini, ecc); prodotti per i piccoli (pannolini, biscotti, vestitini, ecc) e coperte.
È possibile conferire direttamente presso il centro di raccolta in via Sele 15 dalle 10 alle 16 mentre per maggiori informazioni è possibile contattare 388.3534645.