Lanciato dal quarto piano, in manette il presunto colpevole

Lanciato dal quarto piano, in manette il presunto colpevole

5768
0
SHARE

E’ stato arrestato nella tarda serata per tentato omicidio l’uomo di 32 anni, di origini albanesi che ieri al quartiere Zodiaco, secondo le indagini condotte dalla squadra volante e dalla scientifica del Commissariato di Polizia di Anzio, sarebbe implicato nella caduta dal balcone del quarto piano di via del Sagittario di un ventottenne. Ancora al vaglio degli investigatori la dinamica dei fatti, per ricostruire la quale al momento la Polizia si è attenuta alle dichiarazioni rilasciate dalla vittima. Per il presunto colpevole si sono aperte le porte del carcere di Velletri.

Si tratta di un trentaduenne, G.P. già sottoposto al regime degli arresti domiciliari, tra l’altro indagato nell’ambito dell’operazione Malasuerte che ha portato all’arresto di 14 persone per traffico internazionale di spaccio. Immediato, a quel punto, il blitz a casa sua. Secondo alcune testimonianze raccolte e le dichiarazioni rilasciate dalla vittima, G.P. avrebbe tolto il passaporto all’indiano e ne sarebbe nata una forte discussione. Culminata con il fatto di cronaca, gravissimo, di ieri sera. Durante la perquisizione in casa, durante la quale la scientifica ha repertato numerosi elementi utili alle indagini, stati rinvenuti e sequestrati 30 mila euro in contanti, ben nascosti dietro un mobile, del possesso dei quali il pregiudicato dovrà rispondere. L’approfondimento e i particolari su Il Granchio in uscita domani pomeriggio.

Ⓒ RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Lascia un commento