Home In evidenza Anzio, il segretario generale Pompeo Savarino lascia il Comune e va in...

Anzio, il segretario generale Pompeo Savarino lascia il Comune e va in Regione chiamato da Zingaretti

2661
0
SHARE

Dopo otto anni il segretario generale Pompeo Savarino lascia l’incarico e dal primo giugno, chiamato dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, andrà infatti a ricoprire l’incarico di dirigente di una nuova struttura che controllerà le società nelle quali la Regione ha una partecipazione. Una perdita importante per la città considerato che Savarino, che era anche responsabile dell’Anticorruzione, ha tenuto sempre a bada la politica riuscendo ad evitare condizionamenti.

Degli atti recenti ricordiamo la decisione di presentare ricorso contro l’assoluzione della dirigente Angela Santaniello, il dimezzamento delle spese legali al comune di Anzio da 400 mila e 200 mila euro, la gestione degli appalti sui rifiuti e sulla mensa scolastica. In ultimo ha seguito passo dopo passo gli atti che hanno portato il Comune ha presentare ricorso al Tar contro la realizzazione della centrale biogas nella zona della Spadellata che nel 2012 aveva avuto il parere favorevole dell’assessore all’Ambiente Patrizio Placidi. E su questo fronte, l’uscita di Savarino rischia di avere contraccolpi ancor più negativi.