Baseball, il Nettuno giocherà a porte chiuse: tribune inagibili

Baseball, il Nettuno giocherà a porte chiuse: tribune inagibili

654
0
SHARE

Niente da fare. Il Nettuno Baseball giocherà a porte chiuse, dunque senza l’apporto dei tifosi, questa sera, domani pomeriggio e domani sera contro il Novara all’esordio stagionale casalingo. La formazione Nettunense non avrà quindi il conforto del proprio pubblico che aspettava con trepidazione la riapertura dello stadio “Steno Borghese” dopo un anno di lontananza dalla squadra che lo scorso anno aveva giocato le partite casalinghe sul diamante dell’Acqua Acetosa a Roma. Una decisione presa proprio per la mancanza di agibilità delle tribune del “Borghese”. La decisione di far giocare la squadra a porte chiuse in questo weekend e’ stata presa dal Comune per il persistere dell’inagibilita’ delle tribune. In realtà la società’ negli ultimi tre mesi sì è impegnata alacremente per risistemare l’impianto ai fini del rilascio dell’agibilità. Ma evidentemente non ce l’ha fatta a completare gli interventi e a convocare la Commissione provinciale sui pubblici spettacoli che avrebbe dovuto effettuare un sopralluogo, accertare la regolarità dei lavori eseguiti e rilasciare l’agibilità per far entrare il pubblico ad assistere alle partite. Pertanto il Nettuno Baseball esordirà in casa senza spettatori. Insomma, una delusione. La speranza è che la società riesca nei prossimi 15 giorni a completare gli interventi e ad ottenere il rilascio dell’agibilità da parte della Commissione provinciale per consentire al pubblico Nettunense di assistere alla prossima partita casalinga che il Nettuno Baseball giocherà contro il Bologna.

Ⓒ RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Lascia un commento