SHARE

Il primo incontro è previsto per martedì 22 marzo alle ore 18,30 presso la sede dell’ associazione Officina Lis di Nettuno, in via Vittorio Veneto, 75.

Continua la campagna di sensibilizzazione “Bebè a bordo” sul territorio di Anzio e Nettuno. L’iniziativa, creata da Olab, associazione Con_tatto, Cartoonia e associazione Officina Lis, è stata creata per far tornare nell’opinione pubblica locale il rispetto per le donne incinte. La donna in stato interessante, secondo gli organizzatori, non è malata, eccetto alcuni casi, e tiene alla sua autonomia, però necessita anche di molta cortesia da parte del prossimo. Per capire meglio come la gravidanza e le sue problematiche siano vissute dai cittadini, gli organizzatori hanno deciso di creare un focus group. Uno strumento di ricerca sociale dove ci si può confrontare e ampliare le proprie conoscenze. Chiunque volesse prendere parte al focus group può scrivere a associazionecon.tatto2012@gmail.com o chiamare il numero 3490020816. Il primo incontro è previsto per martedì 22 marzo alle ore 18,30 presso la sede dell’associazione Officina Lis, in via Vittorio Veneto, 75, a Nettuno.