SHARE

La Procura della Repubblica di Roma ha sequestrato la cartella clinica di Giada Del Colle, la ventenne di Nettuno morta domenica mattina all’ospedale romano San Camillo. La giovane era stata trasferita poche ore prima dall’ospedale “Riuniti” di Anzio e Nettuno al nosocomio romano per l’aggravarsi delle condizioni di salute. Giada Del Colle era stata ricoverata ad Anzio per accertamenti a causa di uno stato febbrile che la accompagnava da alcune settimane.

Il quadro clinico si è complicato nella mattina di sabato tanto da spingere i sanitari del “Riuniti” a trasferire la giovane all’ospedale San Camillo dove le sue condizioni si sono subito aggravate tanto da causare la morte; inutile il disperato intervento dei medici romani. La cartella clinica della ragazza è stata sequestrata dalla polizia ieri mattina all’ospedale di Anzio. Con tutta probabilità la Procura di Roma disporrà l’autopsia sul corpo della giovane per accertare le cause della morte.

Una tragedia per i genitori, il fratello più piccolo e i familiari.

Ⓒ RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Lascia un commento