Home Sapori e Tradizioni “Ravioli ripieni di ragù bianco di seppie” da Zero Miglia a Nettuno

“Ravioli ripieni di ragù bianco di seppie” da Zero Miglia a Nettuno

3845
0
SHARE

Questa settimana è il ristorante “Zero miglia” di Nettuno a deliziarci con i suoi ravioli ripieni di ragù bianco di seppie su crema di patate al tartufo.

Ingrediente per 4 persone:
400 gr. pasta fresca all’uovo
200 gr. Macinato di seppie e polpo
200 gr. Crema di patate
2 cucchiaini carpaccio di tartufo

Procedimento:
Mettere 200 gr. di patate a bollire in acqua salata. Far cuocere fino a quando si infila agevolmente una forchetta all’interno.
Pasta all’uovo: mettere 300 gr. di farina , 2 tuorli, 1 uovo intero, ½ bicchiere di acqua, se occorre aggiungere altra acqua, impastare creare una palla, mettere in frigo ½ ora.
Pulire e frullare 200 gr. tra seppie e polpi. Far rosolare 1 aglio appena schiacciato in olio extra vergine di oliva, aggiungere il macinato ottenuto e cuocere fino a quando l’acqua si ritira completamente, bagnare con un bicchiere di vino bianco e far evaporare.
Far rassodare il composto in frigorifero.
Impolverare un piano con farina di grano duro, stendere la sfoglia molto fina e adagiare al centro, con l’aiuto di un cucchiaio, delle pallinedi ragù bianco, grandi come una noce, distanziate 3 cm. l’una dall’altra. Chiudere la sfoglia sovrapponendo i lati laterali della sfoglia di pasta. Con un tagliapasta o un bicchiere tagliare il raviolo, lasciando al centro il ripieno.
Mettere nel frullatore le patate bollite private della buccia, aggiungere ½ bicchiere di acqua e ½ bicchiere di olio extra vergine di oliva e frullare, la crema deve essere fine e vellutata, aggiungere 2 cucchiaini di carpaccio di tartufo nero.
Cuocere in abbondante acqua salata i ravioli, scolarli e passarli in una salsa leggera di pomodoro.
Mettere un cucchiaio di crema di patate al centro del piatto e adagiare tre ravioli al centro e decorare con foglia di prezzemolo. (come foto)